Infanzia

SCUOLA DELL’INFANZIA SAN GAETANO

La Scuola dell’Infanzia concorre a promuovere lo sviluppo armonico della personalità dei bambini dai 3 anni ai 6 anni di età, nella prospettiva della formazione di soggetti liberi, responsabili ed attivamente partecipi alla vita della comunità locale, nazionale ed internazionale. Dall’anno scolastico 2020/2021 ha attivato una sezione di Bilinguismo con l’intervento di una esperta esterna madrelingua presente tutti i giorni nella sezione, affianca l’insegnante nelle normali attività proponendo poi delle altre esperienze calibrate ad hoc.

Inoltre la nostra Scuola dell’Infanzia:

-Mantiene una stretta collaborazione con la famiglia, cui spetta il diritto primario dell’educazione dei figli. Perciò da parte delle famiglie devono corrispondere disponibilità, rispetto, interesse per i contenuti e i valori umani e cristiani che la scuola offre.

-Considera la qualificazione del personale e il suo aggiornamento, condizione fondamentale dell’impegno educativo e ne assume in proprio la responsabilità.

-E’ aperta ai suggerimenti della Comunità Ecclesiale e Civile in cui esprime la propria originalità educativa e la propria disponibilità alla ricerca e alla sperimentazione.

-Collabora con le iniziative della FI.S.M. ed altri enti culturali.



I principi ispiratori che sono riconosciuti nella scuola dell’infanzia “San Gaetano”, provengono da:

-La Costituzione Italiana, in particolare il principio sull’uguaglianza. La scuola infatti evita ogni forma di discriminazione (sesso, etnia, razza, religione, ideologia…) nell’erogazione del servizio scolastico. La nostra scuola è per questo un luogo per tutti, non sono mai state di ostacolo le diversità, ma vengono considerate una ricchezza da condividere tra tutti.

-Le Indicazioni Nazionali per il Curricolo, la Scuola dell’infanzia promuove le finalità educative importanti e tra queste ricordiamo: la maturazione dell’identità, il conseguimento delle nuove autonomie, l’acquisizione delle competenze e di abilità, i primi pensieri di cittadinanza.

-La visione cristiana della vita in quanto la nostra scuola assume un indirizzo ispirato ad una concezione cristiana. Si ispira ai valori del Vangelo in dialogo con le realtà ecclesiali e sociali del territorio; si rifà ad una concezione cristiana dell’uomo inteso come persona unica ed irripetibile, chiamata alla vita secondo un particolare progetto divino.



LA NOSTRA GIORNATA

    • 7:30 – 9:00 accoglienza
    • 9:00 – 9:45 saluto e merenda
    • 9:50 – 11:10 attività
    • 11:10 – 11:20 ci prepariamo per il pranzo
    • 11:30 – 12:00 pranzo
    • 12:00 – 12:45 gioco libero
    • 12:45 – 13:00 prima uscita
    • 13:00 – 14:30 nanna
    • 13:00 – 14:30 attività specifiche per grandi e medi
    • 14:45 – 15:15 merenda
    • 15:15 – 16:00 aspetto mamma o papà

Purtroppo in questo anno è difficile prevedere organizzazioni future, visto l’emergenza per la pandemia da Corona Virus che ci ha travolti. Queste modalità potranno quindi subire dei lievi cambiamenti.

LE NOSTRE ATTIVITA’

La nostra progettazione tiene conto della realtà della situazione del bambino, della scuola e del territorio e del Progetto Educativo della nostra scuola e delle novità ministeriali.

Le finalità generali da perseguire attraverso la nostra progettazione sono: lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, della competenza e della cittadinanza.

La realtà relazionale è fondamentale nell’esperienza del bambino: egli vi è immerso ma in modo inconsapevole; ha bisogno di essere aiutato a scoprire la realtà naturale ed umana e a relazionarsi con essa in modo vario ed arricchente.

Le proposte didattiche ed educative intendono perciò promuovere una pedagogia attiva e delle relazioni che si manifesta nella volontà da parte degli insegnanti di dar ascolto e attenzione a ciascun bambino, nella cura dell’ambiente, dei gesti e delle cose e nell’accompagnamento verso forme di conoscenza sempre più elaborate e consapevoli.

Diversi laboratori e progetti ci caratterizzano:

-laboratorio di biblioteca: la lettura, le storie e i racconti stimolano la fantasia e la creatività dei bambini e aiutano lo sviluppo linguistico, è uno dei laboratori più piacevoli per i bambini nell’età dell’infanzia,

-progetto I.R.C: la nostra scuola persegue i principi di ispirazione cristiana, gesti semplici diventano stimolo per conoscere la vita del nostro amico Gesu’

-laboratorio CODING: attraverso le nostre api bee-bot i bambini possono sperimentare i primi livelli del pensiero computazionale e essere aiutati a scoprire gli spazi e ad organizzare il movimento e gli spostamenti all’interno di essi

-laboratori creativi/espressivi/manipolativi: scoprire attraverso l’arte, il colore, la manipolazione. Le mani dei bambini diventano strumento di crescita, di espressione e di piacere

Infine non può mancare il gioco, è essenziale il confronto sociale tra i bambini, lo stabilire ruoli e il rispetto di semplici regole comunitarie. Lo sviluppo di competenze passa anche attraverso il gioco che ricopre tempi lunghi ed è insostituibile.